Circolare Informativa del 28/12/2021: Registro dei “TITOLARI EFFETTIVI”

Via libera del Consiglio di Stato.

Con parere del 6 dicembre 2021, il Consiglio di Stato ha dato il via libera allo schema di decreto in materia di comunicazione, accesso e consultazione dei dati e delle informazioni relativi alla titolarità effettiva di imprese dotate di personalità giuridica, di persone giuridiche private, di trust e istituti giuridici affini al trust.

Ricordiamo che la norma definisce “Titolare effettivo” la o le persone fisiche beneficiarie finali dell’operazione.

In primo luogo sono definiti tali le persone fisiche possessori di quote di capitale sociale (in via diretta o mediata da società controllate, fiduciarie…) superiore al 25%; ove nessuno raggiunga tale limite si reputa titolare effettivo chi esercita il controllo della maggioranza dei voti esercitabili in assemblea ordinaria; se neanche tale ipotesi è verificata, chi ha il controllo di voti sufficienti per esercitare un’influenza dominante in assemblea ordinaria; in subordine ulteriore chi esercita un’influenza dominante, in base all’esistenza di particolari vincoli contrattuali. In assenza di tutte queste condizioni si presume (presunzione assoluta) che sia l’amministratore.

L’introduzione del “Registro dei Titolari Effettivi” sarà uno strumento a favore di tutti i soggetti obbligati alla normativa Antiriciclaggio che per legge devono individuare il “titolare effettivo” prima di dare seguito all’operazione richiesta.

Per quanto sopra già nel corso del 2022 i soggetti obbligati (cioè : imprese dotate di personalità giuridica tenute all’iscrizione nel Registro delle imprese – S.r.l. / S.p.a. / S.a.p.a. / Cooperative / Consorzi con attività esterna) e le persone giuridiche private tenute all’iscrizione nel Registro delle persone giuridiche private (cioè : associazioni e fondazioni dotati di personalità giuridica / Trust – Trustee) dovranno inviare i dati relativi ai “titolari effetti” alla CCIAA.

L’accesso al registro non è limitata a soggetti titolari di funzioni particolari (forze di polizia, magistratura) o di interessi (professionisti, banche) ma chiunque potrà consultare la sezione del Registro delle imprese.

Naturalmente i soggetti obbligati sono tenuti a comunicare tempestivamente al Registro imprese eventuali difformità tra le informazioni sulla titolarità effettiva ottenute con la consultazione del registro e quelle acquisite in sede di adeguata verifica della clientela. Eventuali omesse comunicazioni saranno soggette a sanzioni amministrative pecuniarie.

 

 

A cura del Consiglio Fondazione Dino Agostini
Consigliere Dott. Maurizio Natali


Allegati:

pdf Circolare informativa del 28 Dicembre 2021 (197 KB)

FONDAZIONE DINO AGOSTINI

Via La Spezia, 74
00183 Roma
Email:
Telefono: +39 333 4117609

© Copyright 2022 Fondazione Dino Agostini. Tutti i diritti riservati